AVVISO ALLA CITTADINANZA - DISINFESTAZIONE NOTTURNA 09/08/2018

SI INFORMA CHE DALLE ORE 22:00 DI GIOVEDÌ 9 AGOSTO 2018 ALLE ORE 04:00 DI VENERDÌ 10 AGOSTO 2018 SARÀ ESEGUITO UN INTERVENTO DI DISINFESTAZIONE NOTTURNA IN QUESTO ABITATO.
IN OCCASIONE DELL‘INTERVENTO ED IN VIA PRECAUZIONALE SI RACCOMANDA DI ADOTTARE I SEGUENTI ACCORGIMENTI:

  • EVITARE L’ESPOSIZIONE DI DERRATE ALIMENTARI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • NON STENDERE PANNI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • NON LASCIARE I GIOCATTOLI DEI BAMBINI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • TENERE CHIUSE LE FINESTRE.

Il Sindaco - Dott. Davide F.R. CARLUCCI

Avviso di convocazione del Consiglio Comunale in sessione ordinaria 09/08/2018

Si comunica che, in conformità di quanto dispone l’art. 42 del T.U.E.L. 18.08.2000 n. 267 e l’art. 27 dello Statuto Comunale, giusta decisione della Conferenza dei Capigruppo in data 03.08.2018, ed in riferimento  agli artt. 5 e 6 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, il Consiglio Comunale di Acquaviva delle Fonti è convocato, in seduta ordinaria pubblica per le ore 08:00 del giorno giovedì 09.08.2018  nella solita sala delle adunanze consiliari, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

N.

OGGETTO

1

RATIFICA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 147 IN DATA 22.06.2018 AVENTE AD OGGETTO: “PROGETTO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DELLA QUALIFICAZIONE E DEL POTENZIAMENTO DEL SERVIZIO DI INFORMAZIONE DEGLI INFO-POINT TURISTICI DEI COMUNI CHE ADERISCONO ALLA RETE REGIONALE. AVVISO PUBBLICO REGIONE PUGLIA: POR PUGLIA FESR_FSE 2014/2020 ASSE VI AZIONE 6.8 - VARIAZIONE DI BILANCIO ANNO 2018/2020”

Ove non si esaurisse la trattazione dell’o.d.g. per mancanza del numero legale, ai sensi e per gli effetti del Regolamento delle adunanze del Consiglio Comunale (art.12), la seduta di 2^ convocazione è fissata per il giorno lunedì 13.08.2018 alle ore 15:00 .

Gli atti saranno a disposizione ai sensi dell’art. 7 del vigente Regolamento per il funzionamento del  Consiglio Comunale.

Servizi Demografici Online - Modulistica

 

Modello ministeriale cambio di residenza (.doc) (.pdf)

 
Il progetto “Cuore di Banda” vede il Comune di Acquaviva come capofila di un’associazione con i Comuni di Sammichele e Turi.

Con il coinvolgimento delle associazioni impegnate nel settore musicale delle tre città, individuate come partner, Acquaviva dovrà rilanciare l’identità musicale del nostro territorio legata alla cultura bandistica contaminandola con i nuovi linguaggi musicali del rock, dell’hip hop, della musica balcanica e e di altri generi contemporanei, mantenendo saldo il contatto con la musica lirica e sinfonica che ha per secoli alimentato il repertorio delle Bande.

Il progetto coinvolge tutte le realtà musicali del nostro territorio e si propone, tra l’altro, di realizzare una serie di laboratori musicali che daranno vita a tre maxi concerti itineranti denominati “LA NOTTE DELLE BANDE”, in cui si esibiranno bande, street band e musicisti, anche di fama nazionale ed internazionale.
 
Enzo Avitabile ha aperto la rassegna "Cuore di Banda" suonando alla Festa della Cipolla.

Si ringraziano la Regione Puglia e gli sponsor del progetto:

  • Proloco Curtomartino di Acquaviva
  • Teorema spa
  • Boutique Felice Casucci
  • Sugarmedia srl
  • Gruppo Solazzo
  • Gestione Servizi srl
  • Dolceria Sapone
  • Gs Elettrica
  • Edilmarina Srl
  • Marfrutta
 

Giuseppe D'Ambrosio Angelillo

Nato nel 1956 ad Acquaviva da una famiglia di agricoltori, Giuseppe D'Ambrosio Angelillo, morto nel 2017, è stato il più grande "cantore" della cultura contadina acquavivese e pugliese, vista soprattutto dalla sua prospettiva di emigrato nella città di Milano, nel contrasto con la realtà misera e alienata della periferia della metropoli.

Oltre a essere poeta, è stato editore di strada - vendeva i suoi libri in piazza Duomo - nonché amico di molti artisti e poeti milanesi e in particolare di Alda Merini. Studioso di filologia greca e tedesca, aveva chiamato la sua minuscola casa editrice di 44 metri quadri in via Palmieri "Acquaviva", come Acquaviva delle Fonti dov'era nato. "Ho fatto diventare editori tutti quelli del mio paese, paese di contadini, ricchi di saggezza - aveva raccontato - e quando sono arrivato qui ho ritrovato quella saggezza nel popolo minuto di Milano, quel proletariato cittadino che oggi non esiste più, spinto fuori dalla città verso l'hinterland". Sterminata la sua produzione letteraria. Di seguito una delle sue poesie.


SEMPRE COME POCO PIU' CHE NIENTE

siamo tutti nella storia dell'umanità,
chi in alto, chi in basso,
chi invisibile del tutto,
ma anche da invisibili ci siamo dentro,
nonostante tutto, nonostante niente,
nonostante tutti noi,
così maledetti,
così perdenti.

io mi sbatto come posso
tra l'aria sporca, le anime nere,
l'inverno milanese sbalordito di chissà che.
fisso i miei tetti rossi di periferia
e mangio arance, cioccolate,
le 30 canzoni più belle della settimana,
il niente.

ormai so molto bene cosa sia l'umanità,
che mi metto a ridere,
e la saluto come se fosse una vecchia zotica zitellona
rincoglionita.

mi metto qui, al quinto piano di un palazzone popolare,
e prego per la rinascita di una antica utopia,
anche lei
poco più di niente.

dico a Dio: "Ci sei?"
non mi risponde nessuno come al solito
ma io so che c'è.
anche se non credo so che c'è.
e non vi spiego il perché
altrimenti mi cancellereste dal quaderno degli amici
e non mi comprereste più i libri,
poco più di niente anche loro.

per dir la verità mi sento da molto uno sgangherato,
ma non ci penso nemmeno un po'
a dichiararmi uno sconfitto.
ieri sera ho pensato questo:
il male di questo mondo è un mostro imbattibile
e anche combatterlo non serve a niente
perché alla fine vince sempre lui.
è troppo grosso, è troppo intelligente,
non si fa vedere,
se ne sta sempre sotto di noi.
ma combatterlo fino alla fine
è il nostro destino di uomini.
se ne hai paura soccomberai lo stesso,
come se lo combatti,
e in entrambi i casi
sempre come poco più di niente.

ma il tuo destino è ciò in cui tu stesso credi,
il tuo carattere,
non la politica,
la religione.

a che serve arrendersi per l'altrui sconfitta?
se per conto tuo non ti arrendi non sei uno sconfitto,
sei uno che perde, sia pure,
ma sempre qualcuno che lotta,
anche se come poco più che niente.

adesso ascolto i comunicati della radio
e rido.
l'aria sporca, le anime nere,
l'inverno rimbambito per tutto il mondo.
e tutta quanta l'umanità
che fa la vecchia zitellona rincoglionita finta tonta.

è proprio così.
siamo tutti quanti nella storia dell'umanità,
chi bello, chi brutto,
chi impresentabile del tutto, come forse io stesso,
ma anche impresentabili ci siamo dentro,
nonostante i potenti, nonostante i cuorcontenti,
nonostante tutti noi,
così maledetti,
così perdenti.
così sempre come più che niente.

Daniele Milano

Daniele Milano

(1988-2018), dopo la maturità si laurea in Storia a Chieti nel 2012. Nel frattempo comincia il tirocinio per diventare giornalista pubblicista. Affetto da Distrofia Muscolare Duchenne, scrive grazie ad un software di dettatura vocale, con cui termina e pubblicato il romanzo storico d’esordio “Il leone e la terra ribelle”. Successivamente pubblica un secondo romanzo, “Il noce degli eremiti”. Il suo ultimo lavoro conclude la sua “Trilogia Normanna” ed è intitolato “La saga delle nove rune”. Le sue principali fonti di ispirazione sono i classici latini e greci, le saghe islandesi, i carmi dell’edda, S. Sturluson, Erodoto, G. Leopardi, W. Scott, J. R. R. Tolkien, E. Lönnrot, G. Martin, K. Follet, E. A. Poe, L. Tolstoj, F. Dostoevskij, R. L. Stevenson, H. Melville.

"Il campo era orribilmente cosparso di membra umane, tanto da rappresentare un banchetto succulento per i ocrivi, che vi accorevano in massa. Pochissimi Vichingi sopravvissero a quella carneficina e molti si essi si consegnarono spontaneamente ai vincitori sassoni, dovendosi riassegnare a un futuro di servitù.
Fu un giorno di inizio autunno segnato dalla più totale devastazione, che rappresentava l'ultimo atto dell'epoca in cui i pirati nordici spadroneggiavano nel settentrione della Britannia. Solo alcuni decenni prima essi erano riusciti a sottomettere al lroo potere ampie zone dell'isola, creando domini stabili".

(Il Leone e la Terra Ribelle)

Si comunica alla cittadinanza che è in corso un procedimento di digitalizzazione e semplificazione dei Servizi Demografici.

In questa prima fase di implementazione è previsto il rilascio di certificati anagrafici esenti da bollo.

I cittadini che necessitano di certificati anagrafici per i quali la legge prevede l’esenzione hanno facoltà di avanzare richiesta tramite email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (SI INFORMA CHE DAL 01/01/2019 QUESTO INDIRIZZO MAIL NON SARA' PIU' ATTIVO E BISOGNA UTILIZZARE L'INDIRIZZO MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.], specificando il destinatario e l’uso per il quale l’atto deve essere prodotto.

Si prega di notare che i certificati esenti per legge presentano apposita dicitura in calce all’atto.
La richiesta e la produzione di tali certificazioni per usi non esenti comporta evasione fiscale.

La richiesta, redatta in carta libera e debitamente sottoscritta, deve essere scannerizzata unitamente a documento di identità in corso di validità.

E’ altresì attivo un canale telematico dedicato alle richieste di variazione di residenza. I cambi di residenza telematici devono essere incardinati secondo il modello ministeriale scaricabile in questa sezione.

Il modello allegato presenta nell’ultima pagina le istruzioni necessarie per la compilazione.
Le pratiche di residenza devono essere trasmesse all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La digitalizzazione dei servizi è un procedimento che permette al cittadino di non incorrere nei tempi di attesa dello sportello e di semplificare il dialogo a distanza con il Comune, rendendo possibile contemporaneamente un abbattimento del ricorso alla carta stampata, con riflessi sia sotto il profilo economico che ecologico. Per ulteriori informazioni, rivolgersi al numero 080/3065256.

Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati

DATA PROTECTION OFFICER

Il Data Protection Officer (di seguito DPO) è una figura introdotta dal Regolamento generale sulla protezione dei dati 2016/679 | GDPR, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea L. 119 il 4 maggio ’16 (visualizza).

Il DPO, figura storicamente già presente in alcune legislazioni europee, è un professionista che deve avere un ruolo aziendale (sia esso soggetto interno o esterno) con competenze giuridiche, informatiche, di risk management e di analisi dei processi. La sua responsabilità principale è quella di osservare, valutare e organizzare la gestione del trattamento di dati personali (e dunque la loro protezione) all’interno di un’azienda (sia essa pubblica che privata), affinché questi siano trattati nel rispetto delle normative privacy europee e nazionali.

SIG. NICOLA MANZI

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA L'INFORMATIVA

AVVISO ALLA CITTADINANZA - DISINFESTAZIONE NOTTURNA 19/07/2018

SI INFORMA CHE DALLE ORE 22:00 DI GIOVEDÌ 19 LUGLIO 2018 ALLE ORE 04:00 DI VENERDÌ 20 LUGLIO 2018 SARÀ ESEGUITO UN INTERVENTO DI DISINFESTAZIONE NOTTURNA IN QUESTO ABITATO.

IN OCCASIONE DELL‘INTERVENTO ED IN VIA PRECAUZIONALE SI RACCOMANDA DI ADOTTARE I SEGUENTI ACCORGIMENTI:

  • EVITARE L’ESPOSIZIONE DI DERRATE ALIMENTARI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • NON STENDERE PANNI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • NON LASCIARE I GIOCATTOLI DEI BAMBINI ALL’ESTERNO DELLE ABITAZIONI;
  • TENERE CHIUSE LE FINESTRE.

 

RENDE NOTO - ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI

ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI

RENDE NOTO (.pdf)

 

UFFICIO CENTRALE PER L’ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI

 

SI COMUNICA CHE OGGI 13 LUGLIO 2018 ALLE ORE 17:00, PRESSO IL “SALONE DELLE FESTE” (1° PIANO PALAZZO COMUNALE), QUESTO UFFICIO PROCEDERÀ ALLA PROCLAMAZIONE DELL’ELEZIONE ALLA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNALE DEL COMUNE DI ACQUAVIVA DELLE FONTI.

IL PRESIDENTE DELL’UFFICIO CENTRALE  - DOTT. FRANCESCO CAVONE